Progetti on-line/Profili professionali

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

IL PROMOTER TURISTICO

(fonte: Isfol)

Il Promoter turistico è colui che si occupa, per conto dei tour operator, della vendita alle agenzie di viaggio dettaglianti dei prodotti turistici , in particolare dei pacchetti di viaggio preconfezionati. È quindi la figura di collegamento fra tour operator e agenzie di viaggi.
La sua attività principale consiste nel recarsi presso i potenziali acquirenti (agenzie dettaglianti, associazioni), per illustrare e proporre i pacchetti di viaggio, le tariffe, i nuovi prodotti e le eventuali favorevoli condizioni commerciali dell?azienda che rappresenta, come sconti, campagne promozionali e così via. Egli deve infatti stimolare il più possibile l?acquisto dei prodotti turistici.
Il Promoter svolge anche un?importante funzione informativa nei confronti della direzione generale dell?azienda per cui lavora. Nel suo contatto continuo con le agenzie dettaglianti verifica le modalità di presentazione più efficaci, comunicandole poi ai responsabili del settore marketing. Infine può a volte esercitare un ruolo di consulenza e di intermediazione fra agenzie e tour operator.
COMPETENZE
Per svolgere con successo questa professione è senz?altro utile avere buone competenze comunicative. Quando si tratta di dover descrivere e presentare un prodotto o un servizio, è infatti indispensabile possedere una certa capacità dialettica. È fondamentale inoltre la capacità di ascolto ed il saper cogliere indicazioni, esigenze e suggerimenti.
Il Promoter lavora e interagisce quotidianamente con gli operatori delle agenzie di viaggi. Per questo, egli deve avere un?accurata conoscenza tecnica dei prodotti e dei servizi proposti, al fine di poterli presentare adeguatamente. Deve inoltre saper interpretare le esigenze dei clienti, conoscere i punti di forza e di debolezza delle proprie offerte. Di conseguenza, egli deve avere approfondite conoscenze di marketing turistico, di merchandising e di promozione delle vendite, oltre che una certa conoscenza della legislazione e dell?organizzazione turistica.
Accanto alle buone capacità relazionali, sono inoltre richiesti una bella presenza, temperamento spiccato, intraprendenza e carisma.
FORMAZIONE
Conseguire il diploma di Perito turistico, rilasciato dagli istituti tecnici per il turismo, o il diploma di Tecnico dei servizi turistici rilasciato dagli istituti professionali per il turismo, per un Promoter può essere un buon punto di partenza. Sarà poi il tour operator a completare la formazione del candidato che abbia superato positivamente, sulla base del proprio curriculum, prove e colloqui per la valutazione sia delle proprie capacità e competenze che delle proprie motivazioni personali. Questo potrà avvenire sia direttamente in azienda, oppure avvalendosi di società esterne specializzate. Al termine del corso propedeutico, se ritenuti idonei, si può intraprendere l?attività per conto del tour operator che ci ha preso in carica.
CARRIERA
Dopo aver acquisito sufficienti esperienze professionali ed aver maturato una certa anzianità di servizio, è possibile un avanzamento di carriera all?interno alla propria azienda, diventando Capo area, oppure passando ad esercitare in aziende di dimensioni sempre maggiori. Inoltre è possibile, come figura orientata all?area del marketing, cambiare settore di attività e diventare Responsabile marketing e prodotto oppure Responsabile delle vendite.
SITUAZIONE DI LAVORO
Il Promoter svolge un?attività molto dinamica che viene esercitata sia recandosi periodicamente presso le varie sedi delle agenzie clienti, sia rimanendo nel proprio ufficio e avviando contatti per la ricerca di nuova clientela.
Il rapporto di lavoro è generalmente di carattere autonomo, ma è anche possibile, dopo un certo numero di anni e di esperienza, soprattutto se si lavora per grandi tour operator, essere assunti in questo ruolo come dipendenti. In questo caso è previsto l?inquadramento al terzo livello, pari ad una retribuzione minima di circa 16.500 euro lordi annui. Lo stipendio può comunque variare secondo l?anzianità, la dimensione dell?area geografica di cui si è responsabili e così via.
Operando invece come lavoratore autonomo, i compensi saranno di poco superiori a quelli indicati, ma rigorosamente proporzionali alle vendite effettuate.
TENDENZE OCCUPAZIONALI
Il mercato delle agenzie turistiche è in fase di espansione numerica e di trasformazione strutturale. Nel nostro paese i punti vendita regolarmente autorizzati sono circa 8.500, di cui circa 2.200 appartenenti a grandi gruppi di livello nazionale ed internazionale. Finché il settore delle agenzie sarà frammentato, è possibile ritenere che il Promoter troverà sempre un suo spazio. Tuttavia, man mano che il mercato tenderà a diventare omogeneo e ad agglomerarsi in grandi catene, tale figura sarà destinata a trasformarsi e, probabilmente, andrà ad operare per una rete di agenzie, perdendo la sua connotazione di venditore porta a porta, per acquisire quella più evoluta di negoziatore commerciale a livello di rete.
FIGURE PROFESSIONALI PROSSIME
Il Promoter si avvicina a tutte le figure dell?area marketing, fra cui abbiamo citato ad esempio il Responsabile marketing e prodotto e il Responsabile delle vendite.



Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007