Progetti on-line/Profili professionali

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

IL PROGETTISTA DI FORMAZIONE

(fonte: Isfol)

Il Progettista di Formazione è colui che elabora in modo dettagliato gli interventi formativi professionali ed extrascolastici.
Egli opera in tutti gli ambiti della formazione (continua e permanente ed in quella di primo e secondo livello).
Il Progettista deve:
- esaminare il contesto socio-economico ed analizzare i fabbisogni formativi;
- individuare gli ambiti di incontro tra domanda e offerta di lavoro;
- descrivere le finalità dell?intervento, anche definendo le conoscenze e le abilità da acquisire;
- individuare i destinatari ed i relativi requisiti d?ingresso;
- indicare i contenuti e le metodologie di conduzione;
- definire il ruolo degli operatori, le fasi ed i tempi di svolgimento dei corsi, nonché tutti gli aspetti organizzativi e logistici;
- stabilire le modalità di eventuali tirocini e stage;
- verificare la fattibilità operativa e finanziaria;
- elaborare le modalità di diffusione e promozione dell?intervento;
- monitorare il progetto, stabilendo metodi di valutazione e verifiche;
- effettuare una verifica finale con la rilevazione del tasso di occupazione dei formati dopo 1 o 2 anni dalla fine dell?intervento.
COMPETENZE
Il Progettista deve avere una profonda conoscenza del mondo della formazione, del lavoro e della scuola, nonché delle principali discipline che riguardano i processi formativi: psicologia, pedagogia, metodologie didattiche e tecniche di comunicazione.
Nel frequente caso di consorzi tra enti o associazioni per uno stesso progetto, è anche necessaria un?ottima capacità di coordinamento.
Il Progettista deve spesso introdurre nei progetti sessioni di formazione on line ed allestire ?aule virtuali? (ovvero videoconferenze che consentono di collegarsi, in diretta, in video e audio): egli deve pertanto avere una grande dimestichezza con gli strumenti informatici e telematici. Questa figura deve infine possedere un?ottima proprietà di linguaggio ed una perfetta padronanza della lingua inglese.
FORMAZIONE
Per diventare Progettista di formazione, la laurea è generalmente ritenuta un requisito fondamentale.
Attualmente, il percorso formativo è strutturato in diversi corsi di laurea:
- Scienze dell?educazione e della formazione;
- Educazione degli adulti e della formazione continua;
- Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi;
- Scienze pedagogiche.
Ognuna di queste classi di laurea prevede il rilascio di un titolo specifico per l?esercizio della funzione di Progettista di formazione. Anche per questo ruolo una notevole esperienza di lavoro in più ambiti professionali, risulta essenziale per ottenere i massimi riconoscimenti: la laurea è infatti soltanto il primo passo formativo.
Anche per il Progettista di formazione è possibile una certificazione, rilasciata dall?Associazione Italiana Formatori (AIF) e da altri organismi abilitati, sulla base di specifici requisiti sia professionali che di studio.
CARRIERA
Non esiste per il Progettista una vera e propria carriera prestabilita: dopo aver maturato una certa esperienza professionale ed ottenute le necessarie certificazioni supplementari, questa figura può diventare dapprima Coordinatore e poi Direttore di progetto formativo.
SITUAZIONE DI LAVORO
Il Progettista di formazione opera generalmente come dipendente di agenzie o enti formativi pubblici o, raramente, in grandi imprese private. Spesso è un libero professionista o un consulente che fornisce il prodotto progettuale completo, ?chiavi in mano?.
I ritmi di lavoro dipendono dal numero di proposte che il Progettista deve o riesce ad elaborare. Non è obbligato ad orari di ufficio, ma deve dare la massima disponibilità, soprattutto in coincidenza delle scadenze di bandi e avvisi pubblici per la presentazione dei progetti. La retribuzione del Progettista, come dipendente di agenzie o enti di formazione, va da circa 23 mila euro lordi annui fino a oltre 30 mila. Queste cifre non comprendono eventuali premi, le cui entità variano in base alla tipologia dei progetti. Come libero professionista, il compenso dipende dalla contrattazione individuale e dalla complessità del progetto: il reddito lordo annuo di un professionista affermato, che eserciti a tempo pieno, parte da non meno di 30 mila euro fino ad arrivare a 60 mila euro lordi all?anno.
TENDENZE OCCUPAZIONALI
I Progettisti di formazione che operano nel nostro Paese sono circa 2.000. Tenendo conto della previsione di sviluppo delle attività formative in Italia nei prossimi anni, ancora da incrementare notevolmente, soprattutto per adempiere all?obiettivo fissato a livello europeo di consolidare l?apprendimento lungo tutto l?arco della vita, si può ipotizzare una leggera crescita delle opportunità di lavoro per questa figura, soprattutto nel campo della formazione continua. Il ruolo del Progettista di formazione è ancora ricoperto in maggioranza da uomini.
FIGURE PROFESSIONALI PROSSIME
Le figure più vicine al Progettista di formazione sono l?Esperto di formazione aziendale, il Direttore di progetto formativo, il Formatore, l?Orientatore e il Tutor anche on line.



Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007