Progetti on-line/Profili professionali

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

IL BROKER DI ASSICURAZIONE

(fonte: Isfol)

Il termine anglosassone "broker" indica chi compra e vende titoli o merci per conto dei propri clienti.
Il Broker di assicurazioni è un libero professionista, che fa da mediatore - per contratti di copertura di rischi - fra il cliente e le compagnie assicurative, verso le quali non è vincolato da alcun impegno.
Il Broker deve saper offrire al cliente un servizio "personalizzato" di consulenza e di tutela totale in campo assicurativo, articolato nei seguenti momenti:
· acquisizione dei clienti ed analisi dei loro bisogni;
· analisi del mercato;
· valutazione dei rischi e individuazione delle compagnie di assicurazioni più idonee;
· definizione delle specifiche contrattuali;
· gestione dei contratti;
· assistenza nella liquidazione dei danni.
Uno degli aspetti in cui più si esprime l?attività del Broker è il reperimento delle migliori coperture assicurative, gestendo in modo globale le diverse esigenze assicurative del cliente.
COMPETENZE
Le caratteristiche principali richieste dalla professione del Broker di assicurazioni sono l?autonomia, lo spirito di iniziativa, la capacità di rapportarsi agli altri e la capacità di organizzare il proprio lavoro. È inoltre richiesta una certa disponibilità finanziaria per coprire le garanzie assicurative assunte. Sul versante delle competenze, deve aggiornarsi costantemente sulle dinamiche dei rischi e sull?andamento del mercato assicurativo.
L?AIBA (Associazione Italiana Broker di Assicurazioni e Riassicurazioni) si è data un codice deontologico secondo cui i Broker ad essa aderenti devono fondare la loro attività su principi di professionalità, indipendenza e trasparenza nei confronti della clientela, degli assicuratori e dei propri colleghi.
FORMAZIONE
Il titolo di studio richiesto è la laurea in economia e commercio o in giurisprudenza.
La professione può essere esercitata solo in seguito all?iscrizione all?Albo dei Mediatori di Assicurazioni e di Riassicurazioni (Broker), presso il Ministero delle Attività Produttive.
Tale albo è diviso in due sezioni: alla prima sono iscritte le persone fisiche; alla seconda le società. L?Albo è soggetto a revisione ogni 5 anni ed è coperto da un Fondo di garanzia, il cui scopo è risarcire gli assicurati e le assicurazioni dei danni derivanti dall?attività del Broker. Tale fondo è alimentato dai contributi degli iscritti, nella misura dello 0,5% delle provvigioni annuali.
Le principali condizioni di accesso alla professione sono:
· onorabilità (il Broker non deve avere riportato condanne penali, né essere stato coinvolto in procedure di fallimento);
· professionalità (si devono fornire requisiti di ampia esperienza specifica oppure deve essere superato un esame di idoneità);
· autonomia (il Broker non deve avere vincoli di sorta con compagnie di assicurazioni e deve dimostrare la diversificazione della sua clientela);
· garanzie (il Broker deve essere assicurato per eventuali errori od omissioni professionali, nonché contribuire al fondo di garanzia).
L?AIBA organizza corsi di aggiornamento sugli aspetti tecnici dei rischi e sulla ricerca di nuove coperture e nuove condizioni assicurative legate all?evoluzione del mercato.
CARRIERA
Trattandosi di un ruolo libero-professionale, la via d?accesso passa per il superamento dell?esame e l?iscrizione all?Albo, a cui seguono tutte le fasi di impianto dell?attività: dal reperimento di una sede di lavoro, agli accordi con le assicurazioni, passando per l?acquisizione dei contatti con i clienti.
L?evoluzione professionale consiste essenzialmente nell?ampliamento e nell?arricchimento del portafoglio clienti.
SITUAZIONE DI LAVORO
L?attività di lavoro del Broker è di tipo autonomo, basata su un mandato fiduciario. Come per l?Agente di assicurazioni, l?attività di lavoro si svolge in assenza di orari e a diretto contatto con la clientela. Il Broker può anche lavorare - con un rapporto di tipo dipendente - all?interno di una società di brokeraggio. La retribuzione è in ogni caso legata al volume di attività svolta.
TENDENZE OCCUPAZIONALI
I recenti mutamenti strutturali, all?interno del comparto assicurativo, hanno finora determinato un incremento del numero degli intermediari, tendenza questa che sembra riproporsi anche nel prossimo futuro.
FIGURE PROFESSIONALI PROSSIME
Per alcuni aspetti la figura in esame presenta analogie con quella dell?Agente di assicurazioni.




Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007