Archivio news

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

11/07/2008 - IL VIA ALLA QUINTA EDIZIONE DEL PROGETTO/CONCORSO VADO SICURO 2008

11/07/2008 - il via alla quinta edizione del progetto/concorso vado sicuro 2008Un progetto forte della Provincia di Rovigo, per la sicurezza stradale, per un nuova cultura delle regole, sulla strada e nella vita.
Parte la quinta edizione di un progetto che vede la Provincia di Rovigo lavorare in prima linea per offrire nuovi modelli sul fronte della sicurezza stradale. Le scuole hanno tempo fino al 15 febbraio per inviare le schede di adesione al Concorso. 
L’iniziativa è diventata ormai un appuntamento atteso per le scuole polesane che hanno trovato in “Vado Sicuro” uno strumento efficace per fare educazione stradale, per stimolare i bambini e i ragazzi ad una riflessione attenta sul tema delle regole, ma al tempo stesso per favorire la loro creatività, le loro capacità epressive.
Dato il successo che il progetto ha ottenuto in questi anni, i consensi raccolti, i risultati raggiunti in termini di coinvolgimento dei giovani, di sensibilizzazione dei ragazzi, la Provincia di Rovigo propone al territorio la quinta edizione dell’iniziativa.



Cos’è Vado sicuro
La cronaca è piena purtroppo di tanti incidenti gravissimi, tante morti assurde sulle strade. Un numero impressionante di giovani perde la vita in incidenti stradali, moltissimi coloro che riportano gravi invalidità, che segnano per sempre. Per chi amministra un territorio in cui ogni fine settimana si registrano fatti così gravi, diventa una esigenza fondamentale fare qualcosa, ma fare qualcosa di diverso, che incida davvero, che determini un cambiamento sostanziale della cultura e, immediatamente dopo, dei comportamenti.
E’ in questa direzione che la Provincia di Rovigo ha deciso di muoversi, dando l’opportunità ai ragazzi di essere protagonisti di una iniziativa forte, per prendere una posizione dura e inattaccabile contro quei comportamenti che mettono a rischio la vita propria e quella degli altri.
Il format usato, quello del concorso, è  semplice e coinvolgente, ben si  presta a rendere protagonisti attivi chi vi  partecipa. Così come semplice è  il linguaggio utilizzato.
Più difficili e complessi i contenuti da trasferire: ai ragazzi viene chiesto di dire la propria opinione sulle regole, sulla morte, sulla velocità, ma soprattutto sulla trasgressione come adesione alle norme, difendendole e sostenendole.
Così come complessa e articolata è l’azione di coinvolgimento di tutti i rappresentanti del territorio a cui viene chiesto di diventare essi stessi esempi coerenti di rispetto delle regole, a cui potersi ispirare e da cui mutuare comportamenti positivi.
Migliaia sono stati i ragazzi che hanno aderito a “Vado Sicuro” in questi anni e straordinaria la loro risposta: sulle regole, siamo d’accordo!!

Il ruolo strategico delle scuole
Fondamentale è il ruolo delle scuole. A loro viene chiesto infatti di essere protagoniste di questo progetto, come è stato in questi anni.
Sono centinaia, tra Istituti Superiori, Scuole Medie Inferiori, scuole elementari e materne, quelle che hanno accolto e continuano ad accogliere l’invito, coinvolgendo i ragazzi nel percorso di educazione, stimolando il loro entusiasmo nel riflettere sul valore delle regole e nell’elaborare poi una risposta creativa.

Un progetto corale
Prosegue il lavoro di coinvolgimento di tutto il territorio negli obiettivi del progetto: le realtà più vicine ai giovani, i soggetti istituzionali, ma anche soggetti diversi che hanno recepito l’importanza dell’iniziativa, collaborando al suo successo.

La novità del 2008
In particolare, la novità dell’edizione 2008 è la collaborazione con l’Ufficio Motorizzazione Civile di Rovigo: unendo le forze, ci si pone l’obiettivo di coinvolgere ancora tantissimi ragazzi, proponendo alle scuole incontri di approfondimento e momenti di confronto con esperti.

Sempre presenti al fianco della Provincia anche la Polizia Stradale, i Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Prefettura.
In questo modo si crea una rete capillare di sostegno alla campagna, che moltiplica la sua efficacia, divenendo un impegno corale dell’intera provincia, raccolta intorno alla volontà di dare risposte concrete sotto il profilo culturale e sociale.

Il Regolamento del Concorso e tutte le informazioni sul progetto in www.vadosicuro.it

Per info:
Segreteria Organizzativa – Indalo Comunicazione
tel. 0425.659064
info@vadosicuro.it




Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007