Archivio news

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

29/11/2011 - AI BLOCCHI DI PARTENZA PER IL 4^ ANNO

Si è varata, ieri, per il quarto anno consecutivo, la Scuola di formazione per una consapevole cultura costituzionale, organizzata a Rovigo dal Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Ferrara.
Dopo i saluti benauguranti del Prof. Ercole Chiari per la Fondazione Ca.Ri.Pa.RO. e dei rappresentanti degli altri partners del progetto “Conosci la Costituzione” (C.U.R., Associazione polesana “W la Costituzione”, Accademia dei Concordi), a tagliare il nastro sono stati due costituzionalisti dell’Ateneo ferrarese: il Responsabile della Scuola, Prof. Andrea Pugiotto, e il Prof. Roberto Bin, Relatore della lezione seminariale d’apertura sul tema “Forme di Stato. Dallo Stato liberale allo Stato costituzionale”.



Davanti, un uditorio attento di 120 corsisti (ma le richieste di iscrizione pervenute ammontavano a 169), chiamati quest’anno ad affrontare – attraverso gli appuntamenti settimanali della Scuola – il tema dell’«Unità nazionale, tra Costituzione e storia costituzionale». Come ha brevemente introdotto il Prof. Pugiotto, l’offerta didattica, che si svolgerà da febbraio a maggio, non si risolve in una mera celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, semmai in un percorso di approfondimento critico.
Le lezioni del venerdì saranno dedicate alle forme organizzative dello Stato italiano succedutesi nella storia (lo stato di diritto liberale, lo stato fascista, lo stato democratico pluralista) per metterne a fuoco le profonde differenze costituzionali. Le lezioni del giovedì metteranno sotto la lente d’ingrandimento alcuni segmenti della Costituzione italiana che ruotano attorno al concetto di unità nazionale (dalla sovranità al federalismo fiscale, dalla cittadinanza ai simboli nazionali, fino alla memoria storica del paese).

Prossimo appuntamento: giovedì 10 febbraio, ore 17.00, presso l’Accademia dei Concordi. Tema: “Il concetto costituzionale di unità nazionale e le sue implicazioni”. Relatore: Prof. Paolo Veronesi, Associato di Diritto costituzionale nell’Università di Ferrara. L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza.




Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007