Archivio news

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

29/11/2011 - OTTAVA EDIZIONE DI VADO SICURO

CONFERMATO ANCHE PER QUESTA EDIZIONE IL RECORD DI ADESIONI: 50 SCUOLE HANNO DECISO DI PARTECIPARE, CON OLTRE 3000 STUDENTI
Il progetto viene percepito dagli insegnanti come uno strumento per arricchire i propri percorsi formativi.
Come spiega una delle insegnanti più attive nella partecipazione a Vado Sicuro: “Quest’anno le classi dell’Istituto Comprensivo di Occhiobello coinvolte nel progetto sono 19 per un totale di 386 alunni. La partecipazione al concorso “Vado sicuro” si inserisce perfettamente nelle tematiche affrontate dal Progetto di Istituto e lo arricchisce stimolando ulteriormente gli alunni alla conoscenza e al rispetto delle regole e potenzia le capacità creative e linguistiche. I bambini sono coinvolti e partecipano con entusiasmo alla realizzazione di cartelloni, slogan, plastici o libretti che sintetizzano il lavoro svolto durante l’anno scolastico. Inoltre, il lavoro realizzato per il Concorso” Vado sicuro” stimola ulteriormente i docenti ad affrontare le tematiche inerenti l’educazione stradale e civica”.



ECCO LE NOVITÀ DELL’EDIZIONE 2011
Novità di questa edizione è il tema dell’educazione civica; si allarga quindi la visuale per inserire la sicurezza stradale all’interno di un discorso più ampio che riguarda il modo con cui ogni cittadino si rapporta agli altri nel vivere civile. Fare educazione civica significa trasmettere ai ragazzi il senso di responsabilità civile, che determina comportamenti corretti in ogni ambito: si parte dai gesti semplici di ogni giorno, come ad esempio non parcheggiare la bicicletta sul marciapiede, per arrivare alle scelte determinanti, come non bere prima di mettersi alla guida o rifiutare comportamenti negativi verso se stessi e verso gli altri, avendo la capacità di far valere le proprie idee e convinzioni.


IL PROGRAMMA DI VADO SICURO 2011

Il progetto prevede:

Gli incontri
Per il mese di aprile 2 incontri pensati per i ragazzi, con interventi di esperti e testimonianze “forti”. Forze dell’ordine, esperti di sicurezza, medici, volontari e testimonial del mondo dello sport e della cultura parleranno ai giovani di regole, trattando il tema nelle sue diverse e complesse sfaccettature. Un momento educativo di supporto alle attività che i docenti svolgono sul fronte dell’educazione civica.

Il concorso
Vado Sicuro” vuole essere concepito anche come laboratorio creativo, come strumento per valorizzare la capacità, individuale e di gruppo, di inventare e realizzare originalmente un proprio elaborato sul tema proposto, cioè il valore delle regole, dalla strada ai diversi ambiti del vivere civile.

La festa finale di premiazione
Un appuntamento speciale, alla presenza dei rappresentanti istituzionali e di tutti coloro che sostengono il progetto, per gratificare e valorizzare al meglio tutte le scuole, gli insegnanti, gli studenti, grandi e piccoli.


LA FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA SOSTIENE VADO SICURO 2011
Spiega il Presidente della Femi-Cz Rugby Rovigo Delta Renzo Bullo: “La Femi-Cz Rugby Rovigo Delta, è tra le società sportive più blasonate del Polesine per storia, tradizione e successi e per questo vuole essere un punto di riferimento nell’impegno a favore della sicurezza stradale perché crede che i valori basilari di questo sport, come la disciplina, il sacrificio e il rispetto dell’avversario, possono essere d’aiuto al fine di sensibilizzare i giovani a tenere un comportamento responsabile quando sono alla guida di qualsiasi mezzo”.
 




Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007