Archivio news

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

24/02/2011 - LA CONOSCENZA E LA CULTURA A ROVIGO INTERESSANO MOLTO E A MOLTI!

la conoscenza e la cultura a rovigo interessano molto e a molti!Ai giovani che oggi hanno riempito la sede universitaria rodigina dimostrando voglia di imparare, di crescere e di mettersi in gioco, ma anche a tutti coloro che si impegnano quotidianamente per mettere a disposizione del territorio nuove opportunità di crescita e sviluppo. Come il CUR, che ripropone l’University Day come occasione per ribadire il valore della conoscenza e il ruolo del Consorzio universitario come luogo privilegiato, in cui si lavora concretamente per la cultura e l’innovazione.

Oltre 700 ragazzi partecipano a quello che può essere definito l’evento culturale più importante e significativo del momento nel nostro territorio. 






Registra un altro successo l’iniziativa che ormai da anni rappresenta l’evento di punta della nostra sede universitaria. Nella prima giornata – quella di OGGI 5 marzo – oltre 700 studenti di 10 Istituti Superiori hanno assistito alle speciali lezioni dimostrative organizzate in Viale Porta Adige in occasione dell’University Day;
Gli insegnanti di diverse scuole polesane, ma anche della provincia di Venezia e di Padova, hanno colto questa opportunità per far conoscere ai ragazzi il mondo dell’Università, per far vivere loro una giornata da vero studente universitario ed iniziare quindi ad entrare nella vitale atmosfera culturale che si respira in particolare nelle piccole sedi come quella di Rovigo.
Una “piccola” sede che si propone come esempio di fermento culturale e di qualità, da cui partono idee e stimoli di crescita per il territorio nel quale opera e per l’intero Paese.
D’altronde è questo il ruolo che i Consorzi Universitari sono chiamati a svolgere perché su di essi, a differenza di quanto accade negli Atenei “storici”, si concentra l’interesse dei tre attori che insieme concorrono allo sviluppo - gli Enti locali, le imprese, la ricerca e le risorse vengono utilizzate in modo mirato, per promuovere progetti ed iniziative finalizzate.

Come University Day, momento di confronto fondamentale per ribadire il ruolo dell’Università nella nostra provincia, che registra ogni anno un successo crescente.
Ecco i numeri:
Quattro le lezioni tenute da docenti universitari che si sono susseguite nell’arco dell’intera mattinata, ognuna delle quali ha visto la partecipazione di centinaia di studenti delle classi IV e V di diversi Istituti Superiori.

Diversi i temi presi in esame quest’anno: la prima lezione – nell’ambito della Facoltà di Giurisprudenza - si è occupata di un tema di grandissima attualità e interesse: Sono stato assunto, ma quali regole? Compulsando il contratto individuale di lavoro, un argomento trattato di fronte a oltre 260 studenti che hanno potuto acquisire nozioni e informazioni preziose per il loro futuro professionale.

Molto frequentata anche la seconda lezione dimostrativa, della Facoltà di Scienze della Formazione dal titolo: “Il dialogo educativo come cammino verso l’identità personale”, seguita da 140 studenti attenti e interessati, ma soprattutto soddisfatti di aver potuto assistere ad una vera lezione universitaria, sentendosi già “maturi” nonostante manchi ancora un po’ di tempo agli esami!

Oltre 200 ragazzi hanno invece assistito alla lezione “Il diritto dell’economia e la globalizzazione”, tenuta da un docente del corso di laurea in “Diritto dell’economia e governo delle organizzazioni”, attivato a Rovigo dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova.

Anche la lezione organizzata nell’ambito della Facoltà di Infermieristica ha attirato l’interesse di molti studenti: la presenza più numerosa è stata quella dell’Istituto di Istruzione Superiore "G. Veronese" di Chioggia.

Oltre alle lezioni, le classi hanno potuto approfittare degli incontri di orientamento rivolti agli studenti interessati a ricevere informazioni sui percorsi di studi attivati e sulla didattica; grande l’interesse da parte di tutti i ragazzi per le simulazioni dei test di ammissione, che regolano l’accesso ai corsi di laurea a numero programmato, che hanno permesso loro di mettere alla prova le proprie conoscenze.

Domani la giornata di chiusura, con il Convegno che vedrà la partecipazione di Giuseppe Caravita giornalista del Sole 24Ore e Manuela Arata, TT Officer del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e Presidente del Festival della Scienza di Genova.

la conoscenza e la cultura a rovigo interessano molto e a molti!

























la conoscenza e la cultura a rovigo interessano molto e a molti!
























la conoscenza e la cultura a rovigo interessano molto e a molti!




Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007