Archivio news

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

23/10/2009 - SI E' SVOLTO OGGI, 3 APRILE L'ATTO CONCLUSIVO DEL CONCORSO BULLI? NO GRAZIE - IMMAGINI E PAROLE

23/10/2009 - si e\' svolto oggi, 3 aprile l\'atto conclusivo del concorso bulli? no grazie - immagini e parole

CUR e Provincia di Rovigo hanno premiato le scuole che hanno partecipato al progetto e gli efficacissimi messaggi realizzati dai ragazzi.
Scopo dell’iniziativa è stato quello di  fornire la consapevolezza dell’aumento esponenziale dei fenomeni legati al   BULLISMO,  che tra l’altro si manifestano sempre più in tenera età, oltre che educare al  corretto utilizzo delle nuove tecnologie.

Docenti e studenti hanno accolto con favore ed entusiasmo la proposta di approfondire un tema di grande attualità,delicato e ricco di sfumature quale il bullismo, avvalendosi di una forma quasi “giocosa”, capace di aiutare i più piccoli a comprendere e a metabolizzare che il fenomeno del bullismo va messo al bando e reso palese.
I partecipanti sono stati invitati a raccontare una storia, reale o immaginaria, che dicesse “NO” al Bullismo, proprio attraverso l’uso delle NUOVE TECNOLOGIE, realizzando un VIDEO o mediante il linguaggio degli SMS.
25 le scuole che hanno aderito all’iniziativa per untotale di 58 classi.

 



Il Concorso e i suoi obiettivi

Il Concorso “BULLI? NO GRAZIE” - Immagini e parole nasce all'interno di due importanti progetti: lo SPO.M, lo Sportello Multimediale di Supporto a scuole e famiglie, riguardo argomenti legati al disagio adolescenziale in tutte le sue forme, promosso dal CUR e co-promosso dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Rovigo; il Corso on-line “Giovani e tecnologie: approcci e linguaggi della Digital Generation” promosso dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Rovigo, con il sostegno del CUR.
Il Concorso è nato dalla grande richiesta degli insegnanti e dalla volontà di far fronte a questo fenomeno così dannoso e così diffuso, quale il bullismo, e ha voluto sensibilizzare e indurre a riflettere sui rischi ad esso legati.
 
Gli episodi di bullismo sono oggi sempre più frequenti e di non facile soluzione, un vero e proprio disagio sociale che riguarda sempre di più bambini ed adolescenti.
Si tratta di un problema spesso sottovalutato, dai risvolti a volte tragici e dalle devastanti conseguenze fisiche e psicologiche.
Il Bullismo trova oggi nell’utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione, in particolar modo nella telefonia mobile e nel web, un palcoscenico ulteriore di diffusione. La convergenza tra web e telefonia mobile sta infatti ridefinendo le modalità di gestione delle relazioni sociali e le enormi potenzialità messe a punto dalla tecnologia implicano numerosi rischi, tra cui quello, oggi molto diffuso, del cosiddetto “cyberbullismo”.
 
“Il CUR – dichiara il Presidente Roberto Tovo - ha scelto di mettere a disposizione del territorio le sue competenze, i suoi docenti, il suo know how. Siamo infatti convinti che la sede universitaria debba essere un luogo di sapere aperto, capace di interagire con la comunità e di dare un contributo concreto ad uno sviluppo sociale e culturale di qualità, forte, sano. Solo in un contesto di questo tipo possono infatti emergere idee, innovazioni, nuovi saperi. Così, il CUR sceglie di occuparsi della comunità e dei suoi giovani, mettendo a loro disposizione strumenti per crescere come cittadini responsabili e attenti”.

Obiettivo principale del Concorso è stato quello di dar seguito alla campagna di sensibilizzazione rivolta alle scuole sul tema del bullismo e di promuovere il rispetto verso l’altro, che si traduce nel rifiuto di quei comportamenti aggressivi che provocano in chi li subisce umiliazione e sofferenza, spronando concretamente i ragazzi ad utilizzare al meglio proprio quelle tecnologie di ultima generazione, tecnologie di massa come Internet e telefonia mobile, impiegate in maniera massiccia dai giovani, in modo tale da ridurre i rischi derivanti dal loro utilizzo e promuoverne le potenzialità.
 
Il Concorso è parte integrante della volontà dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Rovigo e del CUR, di affrontare in modo ancora più efficace le urgenze del territorio, le nuove emergenze sociali nell’ambito del disagio giovanile e di fornire un valido sostegno in questa azione a studenti, famiglie e soprattutto insegnanti.
Un ulteriore strumento, il Concorso, nato per incidere sempre più fortemente sulla qualità della formazione delle nuove generazioni.
 
“L’impegno portato avanti dagli insegnanti - dichiara l’Assessore Negri - rappresenta un contributo fondamentale allo sviluppo di una cultura improntata al rispetto. La Provincia di Rovigo ha a cuore queste tematiche e con grande convinzione promuove e sostiene progetti e iniziative che hanno l’obiettivo di educare i ragazzi al valore delle regole”.
 
Ricordiamo che lo SPO.M – voluto fortemente dal CUR - è uno sportello che  dà un servizio anche sul fronte del bullismo ma che è nato in primo luogo per mettere a disposizione del territorio - degli insegnanti, dei ragazzi e delle loro famiglie - le competenze dei docenti universitari e degli esperti del CUR su tematiche di stringente attualità, che prendono in esame molteplici problematiche adolescenziali e di interesse sociale.
 
L’ultima iniziativa realizzata, il corso on-line “Giovani e tecnologie: approcci e linguaggi della Digital Generation”, ha voluto educare, attraverso un esperimento concreto, al corretto utilizzo delle tecnologie di ultima generazione, e scoraggiare comportamenti e utilizzi distorti delle nuove piattaforme digitali.
 
 
23/10/2009 - si e\' svolto oggi, 3 aprile l\'atto conclusivo del concorso bulli? no grazie - immagini e parole
































23/10/2009 - si e\' svolto oggi, 3 aprile l\'atto conclusivo del concorso bulli? no grazie - immagini e parole


































23/10/2009 - si e\' svolto oggi, 3 aprile l\'atto conclusivo del concorso bulli? no grazie - immagini e parole



































23/10/2009 - si e\' svolto oggi, 3 aprile l\'atto conclusivo del concorso bulli? no grazie - immagini e parole











 
 
 
 




 



Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007