Archivio news

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

23/10/2009 - AL VIA IL CORSO ON-LINE EDUCAZIONE CIVICA: PER UNA DIDATTICA DELLA PARTECIPAZIONE

23/10/2009 - al via il corso on-line educazione civica: per una didattica della partecipazioneIL PORTALE ORIENTATI AL SAPERE WWW.PUBBLICAISTRUZIONE.IT CONTINUA AD OFFRIRE AI NOSTRI RAGAZZI OPPORTUNITÀ DI FORMAZIONE E DI CRESCITA SU TEMI DI GRANDE IMPORTANZA E ATTUALITÀ.
38 GLI ISTITUTI E BEN 89 LE CLASSI CHE HANNO ADERITO AL CORSO!

E’ rivolto alle scuole secondarie di 1° e 2° grado del Polesine e promosso dalla Provincia di Rovigo - Assessorato alla Pubblica Istruzione, con la co-promozione del CUR – Consorzio Università di Rovigo; gode del patrocinio di Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, Camera dei Deputati, Comune di Rovigo, Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, Ufficio Scolastico Provinciale di Rovigo, Osservatorio Tecnologico per la Scuola.







Il corso on-line “EDUCAZIONE CIVICA: PER UNA DIDATTICA DELLA PARTECIPAZIONE” è la nuova sfida proposta ai ragazzi nell’ambito del progetto “Orientati al Sapere”, che ormai da anni offre alle realtà scolastiche del nostro territorio un servizio di formazione ed educazione, come supporto agli insegnanti nel loro delicato compito di guidare i loro giovani studenti verso la maturità, come cittadini, come persone responsabili e consapevoli.

Come sempre erogato tramite il portale www.pubblicaistruzione.it, questo nuovo corso ha l'obiettivo di educare, con il contributo di esperti del settore, alla convivenza civile e alla legalità; di sensibilizzare i ragazzi alla presa di coscienza e alla partecipazione; di introdurre e approfondire i concetti di diritto, di dovere e di responsabilità personale, presupposti basilari alla partecipazione attiva e positiva alla vita civile.
Vuole ripercorrere a tale scopo le tappe del radicamento dei principi costituzionali nel tempo e della nascita della democrazia; informare e far percepire la Costituzione - “Carta” per eccellenza che regola il vivere sociale e civile della Nazione, fonte principale da cui deriva la legalità di tutte le altre norme giuridiche - come uno strumento vivo, un punto di riferimento importante per la Società, per la libertà e la tutela dei diritti degli individui.
Articolato in cinque lezioni, il progetto si propone quindi di svolgere attività di informazione, sensibilizzazione e aggiornamento sulle fondamenta del vivere civile, diritti, doveri, regole della convivenza istituzionale, per aiutare i ragazzi a capire meglio la società in cui vivono, a formare il loro senso di responsabilità sociale, a comprendere il loro ruolo di cittadini partecipi e attivi.

L’idea è quella di offrire anche quest’anno, grazie al contributo di docenti, giornalisti ed esperti di settore, un efficace sostegno a dirigenti scolastici e insegnanti, assumendo come concetto-faro quello di formazione globale, intesa come crescita civile e personale, oltre che culturale.

I temi affrontati nell’arco delle 5 lezioni on line vanno da un’introduzione generale su diritti, doveri e responsabilità personale, all’indagine sulle regole della convivenza istituzionale, alla divisione dei Poteri, fino all’approfondimento sulle leggi fondative della Repubblica Italiana.

Gli studenti e gli insegnanti possono inoltre interagire direttamente con il ciclo delle lezioni. Attraverso la Finestra degli esperti, accessibile mediante l’Area Riservata alle scuole, possono infatti rivolgersi direttamente agli esperti on line, esprimendo i loro dubbi o le loro curiosità.

IL CUR, CONTINUA AD OPERARE IN PIENA SINERGIA CON LA PROVINCIA PER RAGGIUNGERE UN COMUNE OBIETTIVO: INVESTIRE SULLA CULTURA PER LA COSTRUZIONE DI UN CONTESTO SOCIALE FORTE E CONSAPEVOLE. IL PROGETTO S.P.O.M 2009 DIVENTA UNO STRUMENTO DI SOSTEGNO ALLE LEZIONI ON-LINE

L’idea di ampliare SPOM – lo sportello multimediale – arricchendolo di tematiche di stringente attualità, prende forma dalla condivisione del CUR verso il progetto della Provincia di Rovigo “Orientati al Sapere” ed ha l’obiettivo di offrire a studenti e famiglie da un lato, operatori e soprattutto insegnanti dall’altro, un punto di ascolto e di consulenza, per sostenere, i primi, nel loro processo di apprendimento e i secondi nel loro faticoso compito di formazione ed informazione. Lo SPOM tratta infatti tematiche di stringente attualità, che prendono in esame molteplici problematiche sociali fortemente sentite dai giovani.

Il Cur, attraverso SPOM 2009, si propone di offrire agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado uno strumento per FORMARE cittadini consapevoli, dotandoli delle conoscenze funzionali all’autonomia critica ed educandoli al rispetto di regole condivise – indispensabili alla convivenza civile.

Infatti, dopo aver affrontato il delicato tema del BULLISMO, quest’anno il tema scelto è “Diritti e Doveri per una società della convivenza civile”. Attraverso l’educazione alla “convivenza”, lo SPOM vuole offrire un valido sostegno per la lotta al bullismo, un fenomeno in crescita all’interno delle scuole e del tessuto sociale.

Lo sportello è gestito da esperti e docenti operanti all’interno dell’Università rodigina che offriranno la loro consulenza per aiutare gli insegnanti delle scuole ad orientarsi all’interno delle varie problematiche. La necessità di uno sportello di supporto a queste problematiche nasce proprio nel momento in cui i temi da trattare possono essere oggetto di semplificazioni che potrebbero sottrarsi ad un compito fondamentale, quello di capire e studiare i fenomeni, cercare e proporre delle soluzioni ad essi.

Lo sportello è raggiungibile da entrambi i siti www.pubblicaistruzione.it e www.uniro.it.


Per informazioni:
Orientati al Sapere – Indalo Comunicazione
Dott.ssa Stefania Pellegrini
Tel. 051/273062 – Fax 051/6569026
e-mail: info@pubblicaistruzione.it 

23/10/2009 - al via il corso on-line educazione civica: per una didattica della partecipazione




























23/10/2009 - al via il corso on-line educazione civica: per una didattica della partecipazione

































23/10/2009 - al via il corso on-line educazione civica: per una didattica della partecipazione
 




Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007