Archivio news

Un servizio per raccordare scuola e territorio

STUDIARE IN ::..
· Polesine >
· Italia >

LAVORARE IN POLESINE ::..
· Offerta lavoro >
· Stage e borse di studio >
· Concorsi >

SPAZIO EUROPA ::..
· Unione Europea >
· Università europee >
· Eurodesk >
· Viaggiare in Europa >

freccia(grafica) INFO LAVORO - INDIRIZZI UTILI

freccia(grafica) OSSERVATORIO

freccia(grafica) RICERCHE BIBLIOGRAFICHE

freccia(grafica) PATROCINI

freccia(grafica) LINK


Logo Unione Provincie d'Italia


Logo Provincia di Rovigo

freccia(grafica) SERVIZIO MANUTENZIONE

23/10/2009 - SI E' CHIUSO OGGI IL PROGETTO/CONCORSO COSA SARO' DA GRANDE... PROTAGONISTA DEL FUTURO:

si e’ chiuso oggi il progetto/concorso “cosa sarÒ da grande... protagonista del futuro”: IL CONSORZIO UNIVERSITA’ ROVIGO SI RIVOLGE AI PIÙ GIOVANI E SI FA PROMOTORE DI ORIGINALI INIZIATIVE FORTEMENTE ORIENTATE ALLA VALORIZZAZIONE DEL MONDO DEL LAVORO. 

I PROGETTI PIÙ SINGOLARI E SIGNIFICATIVI TRA QUELLI REALIZZATI DAI 19 ISTITUTI PARTECIPANTI SONO STATI PREMIATI DAI RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI E DEI PIÙ IMPORTANTI SOGGETTI ECONOMICI OPERANTI NEL TERRITORIO RODIGINO.
Oggi giornata finale del concorso “Cosa sarò da grande... protagonista del futuro” - il progetto educativo promosso dal CUR - Consorzio Università Rovigo - e realizzato con la collaborazione della Cassa di Risparmio del Veneto – nato per far riflettere i più giovani sulle problematiche quanto mai attuali del mondo del lavoro, valutando i possibili scenari professionali che si prospettano nel loro futuro.



Oggi “Cosa sarò da grande... protagonista del futuro” è giunto al suo atto conclusivo: è stata la Sala Bisaglia del Cen.Ser. di Rovigo (Viale Porta Adige, 45) a ospitare la premiazione delle Scuole che hanno presentato i progetti più originali e significativi.
Presenti oltre 400 bambini e ragazzi, accompagnati da dirigenti scolastici e docenti: la cerimonia odierna vuole essere il coronamento dell’iniziativa che ha visto la partecipazione di ben 19 Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado di tutto il territorio rodigino. Gli studenti di questi Istituti sono stati chiamati a riflettere sul loro futuro professionale, evidenziando le loro aspirazioni e desideri.

Spiega il Prof. Roberto Tovo, Presidente del CUR “Il Consorzio Università Rovigo investe molto su questo evento, nella convinzione che sia necessario formare al valore della cultura, partendo proprio dai più piccoli. Attraverso questo progetto vogliamo contribuire a sviluppare lo spirito d’analisi e la capacità critica dei più giovani, un patrimonio che la società deve valorizzare per crescere sia sul piano socioculturale sia su quello economico. E vuole essere anche una vetrina per l’operato delle Scuole, impegnate attivamente nel promuovere la formazione umana e culturale dei nostri ragazzi. Il CUR, attraverso questa e altre iniziative, vuole sottolineare la sua volontà di essere soggetto attivo e punto di riferimento all’interno del processo di sviluppo del territorio polesano, uno sviluppo che ha nel sapere, nella cultura, nella conoscenza i suoi punti di forza”.

Centinaia i progetti realizzati da quasi mille studenti partecipanti: un eccellente risultato per questa iniziativa, che anno dopo anno continua a riscuotere consensi tra gli Istituti del nostro territorio. Cosa più importante, il successo non è solo quantitativo ma misurabile anche sul piano contenutistico, dal momento che i singoli progetti, oltre a possedere un’indubbia valenza estetica, riflettono una capacità d’analisi insospettabile per soggetti così giovani.

Oltre a temi e disegni, che con perizia e cura del dettaglio hanno saputo illustrare i mestieri più vicini alla loro fantasia e alla loro visione del mondo, sono stati presentati numerosi elaborati di particolare fattura, realizzati da singoli o gruppi di ragazzi.
Con un’ammirevole profusione di impegno hanno saputo far emergere desideri e speranze legati al futuro: percorsi didattici multidisciplinari, plastici e modellini per “mostrare” particolari professioni, libri fotografici e illustrati, studi “sul campo”, ma anche cd rom e dvd, a dimostrazione delle capacità trasversali di utilizzo di tutti i mezzi espressivi a loro disposizione, da quelli più classici a quelli più tecnologici.

Per ritornare alla cerimonia di premiazione, l’assegnazione dei premi è stata decisa sulla base di criteri quali l’originalità del progetto, la creatività e il rigore dell’indagine.
Nella convinzione che l’Università debba confrontarsi e imparare ad agire in sinergia con gli altri attori del territorio e che i rappresentanti delle Istituzioni politiche e il mondo economico non possano prescindere dall’ascoltare la voce, le aspettative, i desideri e i bisogni dei più giovani (il saper ascoltare è preludio alla crescita sociale, civile, culturale ed economica), a premiare le Scuole vincitrici sono stati i rappresentanti del CUR e degli Enti suoi soci, insieme a numerosi rappresentanti delle amministrazioni dei comuni di appartenenza degli Istituti :

• Roberto Tovo, Presidente del CUR;
• Laura Negri, Assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia di Rovigo;
• Alcide Contato, Ufficio Scolastico Provinciale;
• Fausto Merchiori, Sindaco del Comune di Rovigo;
• Loredano Zampini, Presidente CCIAA di Rovigo;
• Umberto Perosa, Direttore Cassa di Risparmio del Veneto.

 

ELENCO SCUOLE PREMIATE

SEZIONE SCUOLE DELL’INFANZIA

SECONDO CLASSIFICATO EX AEQUO – VINCONO UN BUONO ACQUISTO DA 100 EURO
Scuola dell'Infanzia “Principe di Napoli” di Rovigo
Scuola dell'Infanzia Gregnanin di Adria
Scuola dell’Infanzia di Ceregnano - fraz. Canale
Scuola dell’Infanzia "S. Antonio" di Rovigo

MENZIONE SPECIALE EX AEQUO - VINCONO UN BUONO ACQUISTO DA 100 EURO E UNA MACCHINA FOTOGRAFICA DIGITALE
Scuola dell’Infanzia di Gavello (Macchina Fotografica Digitale Canon PowerShot A 470)
Scuola dell’Infanzia (Macchina Fotografica Digitale Sony Cyber Shot Dscs730)

PRIMO CLASSIFICATO - VINCE UN BUONO ACQUISTO DA 400 EURO
Scuola dell’Infanzia “Marchi” di Rovigo


SEZIONE SCUOLE PRIMARIE

SECONDO CLASSIFICATO EX AEQUO – VINCONO UN BUONO ACQUISTO DA 100 EURO
Scuola Primaria "Vittorino da Feltre" di Castelguglielmo
Scuola Primaria "Leonardo da Vinci" di Adria
Scuola Primaria "Vittorino da Feltre" di Adria

MENZIONE SPECIALE – VINCE UN BUONO ACQUISTO DA 100 EURO E UN MULTIFUNZIONE LASER – SENSYS MF 4140 CANON
Scuola Primaria "Scuola dell'Amicizia" di Mardimago
 

PRIMO CLASSIFICATO EX AEQUO – VINCONO UN BUONO ACQUISTO DA 400 EURO
Scuola Primaria "Mons. Sante Tiozzo" di Porto Viro - Donada
Scuola Primaria "A. Oroboni" di Fratta Polesine


SEZIONE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

SECONDO CLASSIFICATO EX AEQUO – VINCONO UN BUONO ACQUISTO DA 100 EURO

Scuola Secondaria di Primo Grado "A. Palladio" di Fratta Polesine
Scuola Secondaria di Primo Grado “Giovanni XXIII” di Villadose
Scuola Secondaria di Primo Grado “R. Cattaneo” di Canaro

MENZIONE SPECIALE – VINCE UN BUONO ACQUISTO DA 100 EURO E UN MULTIFUNZIONE EPSON TX404
Scuola Secondaria di Primo Grado “Brunetti” di Scardovari - Porto Tolle

PRIMO CLASSIFICATO - VINCE UN BUONO ACQUISTO DA 400 EURO
Scuola Secondaria di Primo Grado "A. Mario" di Lendinara 


si e’ chiuso oggi il progetto/concorso “cosa sarÒ da grande... protagonista del futuro”:



























si e’ chiuso oggi il progetto/concorso “cosa sarÒ da grande... protagonista del futuro”:


 




Torna indietro
Credits | Contattaci | ©2007